• Il nostro mestiere è valorizzare
  • Chiamaci

    (+39) 081 5406050

  • Email

    info@grupporagosta.it

  • Indirizzo

    Via Armando Diaz, 102 80026 Casoria - NAPOLI

Storia

La nostra storia

La storia del Gruppo Ragosta è legata al percorso
imprenditoriale del suo fondatore, il dottor Fedele Ragosta che giovanissimo, nel 1984,
avvia la sua prima attività imprenditoriale insieme ai suoi fratelli maggiori. Alla soglia dei 30 anni, Fedele Ragosta decide di proseguire il suo percorso imprenditoriale da solo e fonda quello che oggi è il gruppo che porta il suo nome.

Percorso imprenditorialedal 1984 al 2000

Fedele Ragosta: percorso imprenditoriale dal 1984 al 2000 I fratelli Ragosta provengono da una famiglia che conta ben tre generazioni di industriali e commercianti. Il primo imprenditore di livello nazionale è stato il nonno materno di Fedele Ragosta, Francesco Perillo che, insieme ai figli, era titolare negli anni 80 di una delle maggiori aziende di rottamazione siderurgica italiana.

1984

1990

1993

Nel 1993 i Ragosta acquistano il loro primo “shredder”, un enorme macchinario di 50 metri per 20 in grado di rottamare gli autoveicoli e separare gli scarti di materiali, restituendo così materia prima differenziata per le acciaierie. Lo “shredder” acquistato in Gran Bretagna da l’avvio alla costruzione di terzo stabilimento, a Palma Campania (NA), di oltre 100 mila metri quadrati. Nello stabilimento di Palma Campania, l’anno successivo, si aggiunge un ulteriore stabilimento per la fusione dell’alluminio.

1997

Il 1997 rappresenta un anno cruciale per i fratelli Ragosta: grazie all’acquisto in Texas (USA) di un nuovo impianto per la rottamazione, un Mega Shredder Newell, tecnologicamente il più avanzato al mondo, diventano leader nazionali incontrastati su determinate materie prime per le acciaierie.

1998

Nel 1998 costruiscono l’unico impianto in Italia di “flottazione” per il recupero di metalli pregiati provenienti dai rottami ferrosi. Grazie all’elevata specializzazione raggiunta ed alla posizione di leadership nel mercato della rottamazione siderurgica, i Ragosta riescono a conseguire l’affidamento di importanti gare di appalto su tutto il territorio nazionale, dalle Ferrovie dello Stato, dall’ENEL, dal Ministero della Difesa, dall’ALENIA, dalla FIAT, dalla Q8. Tra le gare di appalto vinte, particolare prestigio assume la maggiore commessa per la demolizione di armamento militare nell’ambito dell’accordo di disarmo tra NATO e Russia.

1999

Verso la fine del 1999 i fratelli Ragosta decidono di dividere le proprie strade imprenditoriali: Fedele, liquidata la sua parte delle partecipazioni nel gruppo, investe tutto nell’acquisto delle ex Acciaierie del Sud dal tribunale fallimentare di Napoli.

Percorso imprenditorialedopo il 2000

Fedele Ragosta: percorso imprenditoriale dal 2000 ad oggi

2000

2002

2005

E’ nell’ambito di un’asta fallimentare, nel 2005, che viene operato l’acquisto dell’Hotel Raito a Vietri Sul Mare (SA), con l’intento di ristrutturarlo e venderlo. L’acquisto dell'Hotel Raito si rivela però l’occasione per dare avvio alla terza divisione del Gruppo Ragosta, la Ragosta Hotels. Ancora una volta, l’imprenditore applica la sua formula per il business, mettendo a frutto le conoscenze maturate per la gestione del nuovo ramo di attività. E’ sua convinzione, infatti, che il 90% del know-how richiesto per gestire un business sia comune per qualsiasi tipo di affare; il restante 10% è una conoscenza specifica del settore che viene maturata operando “in trincea”, con una full immersion iniziale nella gestione quotidiana della nuova attività. Dalla positiva esperienza dell'Hotel Raito, seguono gli acquisti delle altre strutture che oggi fanno parte della Ragosta Hotels Collection: il Relais Paradiso a Vietri sul Mare (SA), il La Plage Resort a Isola Bella di Taormina (ME) e Palazzo Montemartini nel cuore di Roma.

2008

Nel 2008 il Gruppo Ragosta, che conta ormai su tre divisioni indipendenti (Ragosta Steel, Ragosta Real Estate, Ragosta Hotels), si apre ad una nuova sfida, il risanamento di una industria alimentare di rilevanza nazionale, il Gruppo Saporitalia titolare dei marchi Lazzaroni, Amaretti di Saronno, Antica Pasteria e Biorigin. Gli intenti che muovono Fedele Ragosta e il suo staff in questa sfida sono, da un lato, la volontà di sfruttare l’enorme bagaglio di competenze acquisito nel risanamento di business in crisi, dall’altro, la volontà di acquisire nuove competenze e la conoscenza diretta di un settore primario dell’economia come quello alimentare. Nasce così la Ragosta Food, quarta divisone del Gruppo Ragosta.